Il Castello del principato del Liechtenstein

COSA VAI A FARE IN LIECHTENSTEIN?

Avete mai pensato ad un viaggetto in uno degli Stati più piccoli (e ricchi) del mondo? Se non ci avete mai pensato, probabilmente anche voi farete parte di quel buon 90% che si domanda che cavolo ci sia da fare in uno paesino come questo. Cosa vai a fare in Liechetenstein?, infatti, è stata la domanda più gettonata che mi sono sentita rivolgere parlando di vacanze estive con amici e conoscenti.

In effetti, prima del 2020 non avevo mai pensato ad un viaggio in questo Stato, ma siccome a causa della pandemia ci siamo ritrovati a dover cambiare i piani delle ferie, optando per un viaggetto in Europa, abbiamo detto “perché no?” In fin dei conti, qualcosa da fare e da vedere ci dovrà pur essere! Così, abbiamo dedicato circa tre giorni alla scoperta di questo minuscolo Stato abitato da meno di 40.000 persone!

Cosa vai a fare in Liechtenstein? Ecco alcune esperienze da non perdere!

  1. Sicuramente il Castello di Vaduz (Schloss Vaduz) non può mancare nella vostra lista. È chiuso al pubblico, ma trovandosi in cima alla collina che sovrasta la piccola capitale, merita un giro anche solo per lo splendido panorama che si può godere. Se avete la fortuna di capitare in Liechtenstein il 15 di agosto, Festa Nazionale, sappiate che il castello darà una grande festa, con fuochi d’artificio e una bevuta offerta dal principe all’interno dei suoi giardini!
Cosa vai a fare in Liechtenstein? Il castello di Vaduz.

2. Una passeggiata nel minuscolo centro di Vaduz, volete non farla? Addossata alle sponde del Reno, circondata da montagne e colline, si trova in una posizione davvero meravigliosa. Bar e ristoranti per fare una sosta non mancano di certo, ma occhio ai prezzi! Non sarà difficile spendere 40 euro per una pasta al pomodoro (una pasta al pomodoro!) o 20 euro per un aperitivo. Se siete appassionati di musei, in centro se ne trovano alcuni.

3. Il quartiere Mitteldorf e la famosa Das Rote Haus: appena fuori dal centro di Vaduz, si trova questo quartiere caratterizzato da casette tradizionali immerse in bellissimi vigneti. Spunta l’edificio rosso Das Rote Haus, la casa più antica della città. Non si può visitare perché è una casa privata, ma una bella passeggiata qua intorno sicuramente merita.

La casa rossa "Das Rote Haus"

4. Alte Rheinbrücke Vaduz-Sevelen è l’ultimo ponte di legno rimasto sul Reno. Collega la città di Vaduz (Liechtestein) con quella di Sevelen (Svizzera). Percorribile a piedi o in bici, da qui partono e proseguono anche alcuni sentieri, come per esempio il “Sentiero dei Pianeti”: è lungo 5 km e riproduce il sistema solare in scala 1:1 miliardo.

Cosa vai a fare in Liechtenstein? Il ponte che collega il principato con la Svizzera.

5. Malbun si trova a 1600 m di altezza ed è la località perfetta per escursioni e trekking. In inverno le piste da sci attendono tutti quelli che vogliono cimentarsi in questo sport, soprattutto principianti!

Natura incontaminata e trekking, of course!

Il piccolo principato del Liechtenstein si trova tra Svizzera e Austria, quindi mi sembra naturale l’associazione con montagne splendide e panorami superlativi. Gli appassionati di outdoor trovano, qui, pane per i loro denti, perché nonostante le piccoli dimensioni il Paese offre una buona rete di sentieri escursionistici (e piste da sci).

Per esempio, noi abbiamo dedicato una giornata intera al alcuni sentieri (tra l’altro abbastanza semplici) nei dintorni di Malbun. Con gli impianti di risalita aperti anche d’estate, si hanno davvero un’infinità di opzioni a disposizione.

Cosa ci vai a fare in Liechtenstein? Trekking a Malbun
Le montagne intorno a Malbun.

Il sentiero più famoso del Paese è il Fürstenstig, che si configura come un rito di passaggio per la maggior parte degli abitanti del principato. Lungo 12 km (5 ore circa per percorrerlo), bisogna essere in buona forma e soprattutto non avere paura dell’altezza, visto che alcuni punti costeggiano dirupi a strapiombo (noi non lo abbiamo fatto!).

Per vivere ancora di più le bellezze della natura (ma soprattutto per abbattere i costi :)) abbiamo trascorso il nostro soggiorno in Liechtenstein presso il Camping Mittagspspitze; è un campeggio davvero ben attrezzato (c’è anche una piscina) e i prezzi sono abbastanza onesti (comunque alti per un campeggio ma ben al di sotto di quello che avremmo speso in albergo).

Per concludere, vi segnalo un’esperienza a contatto con la natura che sicuramente merita tantissimo, ma che noi sfortunatamente non abbiamo avuto l’occasione di fare. Leggendo il blog di Serena (Sognandoviaggi.com) ho letto con molto piacere del suo trekking nei boschi con lama e alpaca. Si è appoggiata ad un’agenzia del posto, poco distante dalla piccola capitale. Nel link qui sopra trovate l’articolo in cui ne parla! Purtroppo noi lo abbiamo scoperto tardi…

Ragazzi, questa è stata la nostra esperienza nel principato del Liechtenstein. Io personalmente l’ho trovato un luogo davvero meraviglioso, (alla faccia di chi mi ha chiesto “Cosa ci vai a fare in Liechtenstein?” :D) in cui trascorrere qualche giorno tra relax e natura. Dall’Italia non è super vicino (a meno che voi non viviate a Como :D), per cui sicuramente il mio consiglio è quello di approfittare della vicinanza a Svizzera e Austria per fare qualche giro nei dintorni.

Al prossimo articolo!

Ciarly

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

8 commenti su “COSA VAI A FARE IN LIECHTENSTEIN?

  1. Ciao Carlotta!
    Siamo i fuma c’anduma! Noi andammo in Liechtenstein in giornata proprio durante la festa nazionale!
    Riuscimmo anche a visitare Vaduz perché tutti i musei erano aperti! E in più abbiamo anche “incontrato” il principe e la consorte!!!

  2. Ma sai che sono anni che vorrei visitare il Liechtenstein? Mi ispira tantissimo l’idea di uno stato così piccolo eppure così denso di storia e di esperienze da fare! Grazie per questo post, l’ho divorato con entusiasmo!

    1. Grazie, sono contenta! A me è piaciuto tanto, se poi uno ha qualche giorno a disposizione potrebbe fermarsi anche nella vicina Svizzera, altrettanto bella 🙂

  3. Faccio parte di coloro che si chiedevano cosa ci fosse da vedere in Lichtenstein e devo ammettere che non mi aspettavo così tante cose interessanti. Ci andrei comunque… anche per dire di esserci stata, lo ammetto 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto